La popolazione servita dal termovalorizzatore è stimata in circa 350 mila abitanti.
L’impianto di Core è ricompreso nel Piano regionale Gestione rifiuti.

Il termovalorizzatore smaltisce i rifiuti conferiti dai 5 Comuni soci (Cormano, Cologno Monzese, Pioltello, Segrate e Sesto San Giovanni) e da clienti terzi quali Cinisello Balsamo (attraverso la municipalizzata Nord Milano Ambiente), Consorzio Brianza, Settala, Casorezzo, ingombranti urbani pretrattati (codice CER 191212) e Amiacque (scarti del processo di depurazione delle acque dell’impianto sestese). In totale, vengono trattate nell’impianto di via Manin circa 70 mila tonnellate di rifiuti all’anno.
Nel 2013, su un totale di 72.720 tonnellate di rifiuti solidi urbani conferiti all’impianto di via Manin, la quantità dei Comuni soci si è attestata oltre le 44 mila tonnellate (61% del totale). La differenza dei rifiuti smaltiti (pari al 39%) è stata conferita da comuni terzi oltre a piccole quantità conferite dal confinante depuratore comunale di Sesto San Giovanni (rifiuti ottenuti dalla prima grigliatura delle acque fognarie) e da produttori di rifiuti ingombranti, autorizzati alla separazione meccanica e relativa cernita.